Tipi di farine ideali per fare la pizza

farine-ideali-per-fare-la-pizza-

Quali sono le farine ideali per fare la pizza?

Lo sappiamo, la pizza è una delle sette meraviglie del mondo. Croccante, morbida, sottile, con il bordo alto o tipicamente napoletana… Ognuno ha la sua versione preferita e, grazie alle farine ideali per fare la pizza, è possibile realizzare una cena perfetta! Visto che le pizze acquistate non sempre soddisfano appieno i nostri desideri, è arrivato il momento di provare a farla a casa, non sei d’accordo? Ecco quello che dovresti sapere a riguardo e dove puoi trovare i migliori ingredienti.

La preparazione della pizza: alla portata di tutti… o quasi!

Fino a poco tempo fa la preparazione della pizza sembrava un’impresa impossibile per i meno esperti del settore. Oggi come oggi, invece, soprattutto grazie alle informazioni reperibili sul web è tutto diventato più facile. Con un po’ di tempo, pazienza, manualità e con gli ingredienti giusti, si possono preparare delle pizze eccezionali. Perciò, quando non hai voglia di andare in pizzeria, anche tu puoi darti da fare e cominciare ad impastare.

Online sono presenti numerosi tutorial. Quindi non dovrai fare altro che trovare quello che fa per te. Poi, prima di metterti al lavoro, dovrai capire quali sono le farine ideali per fare la pizza e acquistare quella che preferisci. Solo scegliendo la farina migliore e altri ingredienti di qualità potrai preparare una pizza molto buona e persino gourmet.

Le principali tipologie di farine ideali per fare la pizza

La farina è la componente fondamentale non solo per lo specifico sapore che attribuisce all’intera pizza, ma anche per la sua forza, la sua raffinazione, la sua qualità. Tutti dati importanti che, se non conosciuti, determinano la scarsa riuscita della nostra pizza. Le farine più utilizzate in casa e anche per fare una buona pizza sono sicuramente la farina 0 e la farina 00, ma attenzione alle differenze!

La farina 00, ovvero la più raffinata, contiene un maggior quantitativo di amido e garantisce la possibilità di poter creare una pasta molto morbida. Quella di tipo 0, essendo leggermente meno raffinata e comprensiva di una percentuale inferiore di amido rispetto alle proteine, donerà alla pizza un’elasticità maggiore. In altre parole, tutto sta nella consistenza: quale preferisci? Ma non è finita qui, perché è possibile ottenere ottimi impasti friabili e digeribili anche mixando più farine ideali per fare la pizza.

Ad esempio, puoi usare la manitoba, farine speciali e naturalmente senza glutine e persino un po’ di semola di grano duro. Per un sapore più rustico, possiamo anche servirci delle farine integrali o della farina di tipo 1. Queste ultime sono decisamente meno raffinate della 00 e assicurano un’apprezzabile dose di fibre. Attribuiscono alla pizza un colore più casereccio e anche una consistenza più particolare.

Puoi quindi usare insieme tante farine ideali per fare la pizza… L’importante sarà considerare le giuste proporzioni, i tuoi gusti e le esigenze dei tuoi commensali.

Quale “forza” serve per preparare una pizza perfetta?

Il mondo è pieno di farine differenti da poter testare per fare la pizza. Tuttavia, per prepararne una buona, è fondamentale scegliere sempre delle farine di alta qualità. Come dicevamo prima, è rilevante anche la forza della farina che, sulle confezioni, viene identificata con la lettera W.

Questo valore corrisponde alla quantità di glutine presente, la cui percentuale è indispensabile per un’eccellente riuscita della pizza. Questo perché, maggiore sarà la dose di glutine e la capacità della farina di assorbire i liquidi, migliore sarà la maglia glutinica che otterremo. Quest’ultima può rendere l’impasto elastico e lavorabile. Dobbiamo quindi selezionare le farine ideali per fare la pizza considerando altresì questo fattore.

Alcuni suggerimenti pratici

Ad esempio, se volessi preparare una pizza con una lunga lievitazione, avresti bisogno di una farina molto forte. Per riconoscerla basterà fare attenzione al numero riportato accanto alla già citata lettera W.

In generale, le farine con tanto glutine, ovvero molto forti, sono appropriate per i grandi lievitati e per le lunghe lievitazioni e sono classificate fra W340 e 400. Proprio per queste ragioni la farina Manitoba è una delle farine ideali per fare la pizza in quanto propone valori come quelli sopraelencati. Le farine più “deboli” sono quelle con una forza pari a W90-130 e sono usate solitamente per la preparazione della pasta frolla e biscotti.

Per una pizza fatta in casa, che magari non vogliamo o non possiamo far lievitare per 48 o 72 ore, si può scegliere una farina con una forza media: W240-260. In questo caso, con una lievitazione di sole 6-8 ore, ci si potrà assicurare un risultato eccellente.

Dove puoi trovare le farine ideali per fare la pizza?

Puoi trovare le farine ideali per fare la pizza su DF-Gourmet. Scopri tutti i prodotti di Mulino Marino e tutta la nostra selezione di farine di qualità!

Menu Principale x
X
0
    0
    Il tuo Carrello
    Il tuo Carrello è vuotoRitorna allo Shop
  • Altro
  • Bevande
  • Condimenti
  • Dolci
  • Farine
  • Marmellate e confetture
  • Miele
  • Olio e aceto
  • Pasta e riso
  • Pizze
  • Ricette gourmet
  • Sottoli e sottaceti
  • Vegano
  • Vegetariano